La Dea di ferro - Tea Legend

24/07/2018 15:43:02 - Tè e Leggende

La Dea di ferro - Tea Legend

Nella provincia Shaxian del Fujian, in Cina, c'era una volta un vecchio tempio in pietra che era in rovina. All'interno del tempio c'era una bellissima statua in ferro di Guanyin, la Dea della Misericordia.

C'era una volta un semplice contadino che andava al tempio a pregare. Era andato molte volte per cercare di ottenere il favore della dea poiché la sua regione era stata crivellata di povertà e siccità. 

Il contadino voleva che la sua casa e la sua comunità fossero prospere. Il contadino andava al tempio ogni giorno per pulire e liberare la zona da ramoscelli, foglie e polvere.

Egli accendeva incenso perché pensava che la Dea avrebbe goduto. Lo fece nella speranza che la Dea avesse pietà del suo villaggio e aiutasse a ritrovare la prosperità.

Un giorno, quando il contadino entrò in preghiera, scoprì che la statua era viva. Il contadino si inginocchiò per pregare.

"La chiave per il vostro futuro è appena fuori da questo tempio. Nutrilo con tenerezza; sosterrà voi e i vostri per le generazioni a venire", sussurrò la Dea, la sua voce piena di bontà.

Ci sono voluti diversi minuti all'agricoltore per riprendersi dallo shock.

La Dea gli parlava davvero? 

Decise di cogliere l'occasione, camminò fuori e trovò un cespuglio secco e appassito.

"Tu sei un dono di Guanyin, io ne farò tesoro", disse il contadino e ripulì la zona intorno al cespuglio.

Il contadino continuò così il suo pellegrinaggio quotidiano. 

Pulì il tempio, accese l'incenso e bagnò il cespuglio. Continuò questo rituale fino a quando le foglie dell'arbusto non furono sane e spesse. Scoprì che le foglie mescolate con l'acqua calda facevano un delizioso tè. 

Lasciò che il cespuglio crescesse di più prima di tagliare rami per donarli agli altri nella comunità. Ben presto l'intero villaggio aveva un proprio pezzo del cespuglio magico.

Un giorno, mentre sperimentava il tè, il contadino asciugava le foglie fino a quando non divennero nere di carbone. Il contadino pensò che questo tè ricordava la sua Dea di ferro.

L'esperimento diede i suoi frutti perché creò un tè ancora più fine di quanto avesse mai assaggiato. Chiamò questo intruglio Ti Kuan Yin, il tè di Kuan Yin, la Dea della Misericordia.

Un'altra leggenda sulla Dea di ferro

Secondo alcune leggende, se si trova un buon Ti Kuan Yin allora si otterrà il potere di sputare fuoco!

Un giorno, una madre mandò un giovane a comprare il tè Ti Kuan Yin. Aveva lasciato la sua casa proprio mentre sorgeva il sole per questo quando arrivò al primo negozio di tè dovette bussare per diversi minuti prima che qualcuno rispondesse. 

Il proprietario del negozio di tè che si era appena svegliato diede al ragazzo una tazza di buon Ti Kuan Yin.
Tuttavia, il nostro ragazzo non sputò fuoco, ma gli venne solo una gran fame. 

Ritornò a casa per scoprire che sua madre gli aveva preparato la colazione. Dopo aver mangiato e riposo un po', il nostro eroe continuò la sua ricerca del buon Ti Kuan Yin. Andò in un altro negozio di tè, tuttavia, dopo aver consumato diverse tazze di tè, non era ancora in grado di sputare fuoco. Aveva ancora fame.

Sconcertato, il ragazzo tornò a casa per raccontare a sua madre la sua difficile situazione. La madre gli preparò il pranzo e lo esortò ad andare al successivo negozio di tè. Una volta lì, il ragazzo bevve una tazza di Ti Kuan Yin. 

Dopo un solo sorso, gli venne da ruttare ed esclamò:

"Ah, ho trovato il mio buon Ti Kuan Yin.  Ora posso sputare fuoco".

Condividi

Post correlati

04/07/2018

Bi Luo Chun - Tè e Leggende

11/07/2018

Da Hong Pao - Tè e Leggende

24/07/2018

Huangshan Maofeng - Tè e Leggende

24/07/2018

Puer - Tè e Leggende